AZIONISTI E DIPENDENTI DELLA MONTI ASCENSORI SPA IL CODACONS VI INVITA A COSTITUIRVI PARTE CIVILE NEL PROCEDIMENTO PENALE PENDENTE PRESSO AL PROCURA DELLA REPUBBLICA DEL TRIBUNALE DI BOLOGNA

by Alessio D'Alterio on

E’ di questi giorni la notizia che il Procedimento Penale a carico di alcuni degli ex amministratori della Monti Ascensori S.p.A. è giunto al termine della fase delle indagini preliminari per cui si avvicina la data di fissazione della prima udienza che vede ad oggi 32 indagati alcuni ex amministratori per gravi reati tra i quali i reati di bancarotta, aggiotaggio, riciclaggio, falsi in atti privati, reati tributari ad evasione fiscale.

Il titolo azionario venne sospeso dalle contrattazioni nel novembre del 2011 e ad oggi l’unico strumento che hanno a disposizione sia gli ex azionisti nonché gli ex dipendenti della società Monti Ascensori S.p.A. e delle società a questa collegate, per ottenere un risarcimento del danno subito, o a causa della perdita di valore delle azioni o a causa per i dipendenti della perdita del posto di lavoro, è proprio quello di costituirsi parte civile nel procedimento civile che a breve avrà inizio avanti al Tribunale Penale di Bologna.

Tale opportunità è aperta anche per gli ex fornitori della società che non hanno visto pagato loro quanto dovuto.

Tutti coloro che sono interessati a partecipare a questa azione collettiva che vedrà costituirsi parte civile anche il CODACONS, possono rivolgersi al CODACONS Emilia Romagna chiamando il numero verde 800 050800 ovvero inviando una email a info@codacons.emiliaromagna.it ovvero chiamando il 051.380540 recandosi presso la sede in Bologna via Emilia Ponente n.86.

Vice Presidente Nazionale CODACONS

Avv. Bruno Barbieri

Written by: Alessio D'Alterio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *