IL CODACONS HA NOTIZIA DI GRAVI PROBLEMATICHE CIRCA IL COMPORTAMENTO DI UN PROMOTORE FINANZIARIO DI SANPAOLO INVEST CHE OPERAVA ANCHE SULLA CITTA’ DI MODENA FINO A GLI ULTIMI GIORNI DI SETTEMBRE 2019

by Redazione on

Il CODACONS, che già segue la vicenda della promotrice di Sanpaolo Invest Antonella Lambri che operava sulla città di Fidenza dove i danneggiati sommano ad oltre un centinaio di clienti, è stata appena notiziata dell’esistenza di problemi analoghi per un altro promotore finanziario (P.B.) della medesima banca che operava in questo caso sulla città di Modena i cui clienti lamentano ammanchi e differenze tra quanto rendicontato ai clienti della banca dal promotore su carta intestata della Sanpaolo Invest come consistenza (controvalore) degli investimenti finanziari presenti nel deposito titoli sino alla fine di settembre 2019 e la situazione patrimoniale reale che oggi la banca afferma esservi nel deposito titoli.          

La Sanpaolo Invest è conscia di tale situazione tant’è che ha interrotto il rapporto di collaborazione con il promotore finanziario in questione ed ha informato con propria missiva i clienti di tale interruzione.

A questo punto è bene che tutti i clienti di Sanpaolo Invest in gran parte concentrati su Modena città e provincia che erano seguiti da questo promotore finanziario (P.B.)  si rivolgano al CODACONS per effettuare un ricostruzione patrimoniale di quanto accaduto nel corso degli anni in quanto sono titolari di un diritto al risarcimento del danno subito sia nel caso di somme eventualmente sottratte dal promotore sia nel caso di rendicontazione eventualmente gonfiata (falsa) rispetto a quella reale.    

Essendo già in corso un tavolo di trattative tra i legali del CODACONS e quelli di Sanpaolo Invest per trovare una soluzione risarcitoria bonaria per la vicenda della promotrice che operava in provincia di Parma sarà più semplice attivare in tempi brevi una trattativa per giungere anche per i clienti della provincia di Modena assistiti dal promotore finanziario (P.B.) un analogo risarcimento tentando di evitare ove possibile una lite giudiziaria.

In ogni caso per attivare l’assicurazione che tutela la banca nel caso di danni arrecati ai clienti da promotori infedeli è bene che i danneggiati sporgano subito denuncia querela contro il promotore finanziario questo sarò possibile, volendolo fare, anche con l’assistenza dei legali del  CODACONS  che forniranno una consulenza legale gratuita a coloro che ne faranno richiesta rivolgendosi al CODACONS Modena con sede in Via Paolo Ruffini n.84 – tel. 349 810 7844 o al CODACONS Emilia Romagna con sede in Bologna in Via  Emilia Ponente n.86 – tel. 051 31 2611.

Vice Presidente Nazionale  CODACONS Emilia Romagna

Avv. Bruno Barbieri  (per i soli giornalisti) cell 338.22.19.123

v. Presidente Regionale CODACONS

(Fabio Galli)

Written by: Redazione