SULLA VICENDA CRB IL CODACONS ATTIVERA’ UNA PETIZIONE POPOLARE DIRETTA ALLA DESPARR ED AL COMUNE DI BOLOGNA PER CHIEDERE CHE SI DESITA DALLA APERTURA DI UN PUNTO VENDITA NELL’AREA DELL’EX CRB 

by Redazione on

BOLOGNA 28 OTTOBRE 2019

COMUNCATO STAMPA


SULLA VICENDA CRB IL CODACONS ATTIVERA’ UNA PETIZIONE POPOLARE DIRETTA ALLA DESPARR ED AL COMUNE DI BOLOGNA PER CHIEDERE CHE SI DESITA DALLA APERTURA DI UN PUNTO VENDITA NELL’AREA DELL’EX CRB 

IL CODACONS contesta la scelta di politica commerciale della Despar di voler aprire il punto vendita presso l’area del CRB nonostante la contrarietà a tale scelta di buona parte dei cittadini che abitano nel quartiere dove tale punto vendita dovrebbe venire aperto. L’associazione  inizierà nei prossimi giorni un volantinaggio davanti a diversi punti vendita della Despar per far sapere ai consumatori  che una delle maggiori associazioni nazionali  a tutela degli utenti e dei consumatori  non condivide la scelta di privare in parte la città di un punto dedicato esclusivamente all’attività sportivo ricreative per aprire l’ennesimo punto vendita così come contesta la mancata fruizione in questa fase dei servizi all’interno dell’area dell’ex CRB acquistata dalla catena commerciale nonostante la convenzione in essere con il Comune di Bologna. Il CODACONS contesta alla Despar questa scelta perché non si fa attività commerciale in disprezzo della volontà della cittadinanza e pertanto inviterà tutti i consumatori a partire e dagli abitanti  del quartiere e dagli attuali fruitori dei punti vendita della Desparr a Bologna e provincia di tenere conto nelle loro scelte circa i punti vendita dove effettuare gli acquisti di una scelta di questo tipo da parte della Despar. La campagna informativa che verrà attuata tramite volantinaggio di un documento davanti ai punti vendita Despar a Bologna e non solo e nei confronti di tutte le oltre 1000 famiglie associate al CODACONS Emilia Romagna. L’iniziativa  inizierà oggi e continuerà sino a quando la Despar rimarrà ferma sulle sue posizioni.  L’associazione invita pertanto la Despar ed il Comune di Bologna a trovare una soluzione alternativa all’apertura del punto vendita presso l’ex CRB .

Tale richiesta di trovare una soluzione alternativa verrà formalizzata in una petizione popolare diretta sia al Comune di Bologna che alla Despar.

IL CODACONS che fa parte del comitato “Rigenerazione no speculazione” sarà presente alla festa di sabato 9 novembre 2019 ore 14,00 che si terrà presso l’area dell’ex CRB.

Presidente CODACONS Emilia Romagna   

Avv. Bruno Barbieri

Written by: Redazione